domenica 11 giugno 2017

LA PROMESSA MANCATA

Tratto da un articolo di Vittorio Feltri : "Stato strozzino e ladro".
10 giugno 2017  -  http://www.liberoquotidiano.it
.


~ ~ ~
.
Polemizzare con Renzi e denigrarlo è diventato quasi obbligatorio.
.
Tutti i mali del Paese dipenderebbero da lui e dal suo governo affondato il 4 dicembre dello scorso anno.
.
Gli attacchi contro Matteo saranno eccessivi, ma non completamente gratuiti.
.
L' ex premier ha sbagliato a rottamare gli avversari, compresi quelli del suo stesso partito, i quali hanno reagito nella maniera peggiore, tentando invano di distruggere la casa comune del Pd.
.
Queste però sono inezie, non incidono granché sulla vita degli italiani.
.
Renzi infatti ne ha combinata una che nessuno gli rimprovera benché sia la più grave.
.
Egli, entrando a Palazzo Chigi da trionfatore, fece una dichiarazione incauta.
.
Era il 13 marzo 2014 quando disse urbi et orbi che avrebbe saldato i debiti della pubblica amministrazione nei confronti di imprenditori privati per forniture varie.
.
Qualcuno, animato da ottimismo francamente ingiustificato, gli credette e attese che il miracolo si compisse.
.
Non si è compiuto, manco per niente.
.
A tre anni e oltre dalla solenne promessa, verifichiamo, osservando dati statistici ufficiali, che i crediti vantati dalle aziende sono rimasti invariati :
ammontano ancora a 64 miliardi di euro.
.
Una cifra enorme che, non essendo stata sborsata, ha messo in ginocchio parecchie ditte, sommerse in un mare di difficoltà.
.
Un conto erano i buoni (e superficiali) propositi del giovane Matteo e un altro è la cruda realtà, che rimane oggi drammatica quanto ieri.
.
Lo Stato in poche e brutali parole si conferma strozzino e ladro :
perseguita chi gli deve del denaro, lo minaccia, lo rincorre e lo spreme con spietatezza, mobilita gli aguzzini di Equitalia, pignora ogni bene (persino i depositi bancari) che gli viene a tiro, sbatte sul lastrico qualunque persona colta in fallo.
.
Intendiamoci, è giusto rispettare le ingiunzioni del fisco (nonostante sia rapace) e non contestiamo i metodi sbrigativi degli agenti delle tasse.
.
Ma, perdio, allo stesso modo il medesimo Stato sarebbe costretto a essere sollecito nel versare alle imprese da cui si è servito, come un cliente qualunque, la cifra spettante loro.
.
Invece non è così.
.
La Pa esige dal cittadino puntualità e precisione nel pagare il "pizzo", ed è lenta e tardiva allorché le tocca onorare gli impegni assunti con le aziende erogatrici di servizi.
.
Ciò è intollerabile.
.
Disgustoso.
.
La burocrazia è spietata con noi e si comporta da cialtrona se si tratta di sganciarci quattrini sacrosanti.
.
È noto che il passivo accumulato da decine di governi spendaccioni è tra i più pesanti del mondo, pertanto non avanzano euro allo scopo di ridurlo, ma è anche vero che non si è fatto nulla per contenere le spese, tagliando quelle superflue.
.
Gli specialisti assunti dagli esecutivi con l' incarico di procedere a una seria spending review sono stati oggetto di una vicenda grottesca :
anziché segare le uscite, essi sono stati licenziati con la sega in mano.
.
Renzi si è adattato come i propri predecessori allo stile del Palazzo :
scialacquare sempre e chiudere il rubinetto se occorre saldare le fatture alle ditte creditrici.
.
L'Italia non necessita di oratori brillanti né di statisti illuminati, bensì di un ragionier Rossi in grado di dare a chi merita e di togliere ai parassiti.
.
di Vittorio Feltri
.
~ ~ ~
.
Commento all'articolo :
.
Aggiungo che sono completamente d’accordo con quanto scritto da Feltri in questo articolo, ricordando a chi legge che lo Stato oggi, così com’è impostato, con i suoi politici corrotti e collusi col malaffare, con i suoi parassiti che si strafogano di benefici mentre il popolo è alla fame e senza lavoro, rappresenta un nemico da abbattere.
.

.
Il Governo che nessuno ha votato, ma che impera dittatorialmente e impunemente, sta costringendo la popolazione a subire dictat e metodi che assomigliano molto da vicino a quelli usati dalla GPU ai tempi di Stalin.
.
Il Governo ci sta riducendo in miseria, e contemporaneamente spende 4 miliardi di euro per la cosiddetta "accoglienza", che in realtà altro non è che un colossale business per le cooperative in odore di sinistra, rispolverando quindi un vecchio clichè che risponde al nome di clientelismo.
.
Il braccio armato e punitivo del Governo, interpretato da Equitalia, o da qualsiasi altro organismo che ne prenda il nome, sostituendola, affama le imprese, da un lato riducendole sul lastrico e costringendo gli imprenditori al suicidio, e dall’altro negando loro i compensi dovuti dalle Pubbliche amministrazioni.
.
E’ un Governo incompetente e criminale che nascondendosi dietro un potere mai legittimato dal popolo si arroga il diritto di legiferare dictat assurdi e pretenziosi, obbligando le famiglie a interpretare un ruolo da schiavi, poveri e indifesi.
.
Si favoriscono le Banche che rappresentano i cosiddetti poteri forti, quelli per intenderci a cui appartengono Prodi e gli altri affiliati al Club Bilderberg, mentre si escogitano sempre nuovi balzelli di stampo medioevale per affamare la popolazione.
.
Il gioco delle sinistre, che da sempre mirano alla massificazione popolare, in piena simbiosi con le filosofie del loro ideologo Karl Marx, è ora coadiuvato da un connubio europeo con le potenze economiche detentrici della ricchezza e del potere, Germania in testa.
.
La sinistra europea e l’euro hanno stravolto la vita di interi Paesi, azzerando tutte le conquiste sociali ottenute in decenni di progresso, regalandoci ora una reale atmosfera di miseria e di regresso.
.
Tutto ciò avviene mentre contemporaneamente gli artefici criminali che rispondono al nome di politicanti sinistroidi si dividono le fette della torta che hanno fagocitato, spartendosi guadagni enormi, privilegi, e potere, con una strafottente arroganza che dimostra palesemente il loro ruolo di aguzzini.
.
Ci mandano in pensione a quasi settant'anni di vita (con pensioni da fame), sperando che nel frattempo molti di noi muoiano, mentre loro, i criminali, hanno vitalizi e pensioni d’oro.
.
Sembra di vivere in Russia ai tempi di Stalin, in cui il popolo subiva passivamente le stesse cose.
.
L’unica differenza è che qui non ti deportano, ma in compenso ti uccidono lentamente, negandoti il lavoro, il futuro, affamandoti e togliendoti la dignità umana, e costringendoti al suicidio.
.
Tutto ciò avviene per colpa nostra, perché invece di andare a tirarli giù dai loro scranni, lasciamo che agiscano impunemente, preoccupandoci solo della finale di Champion League, o almeno questo è ciò che fanno i cosiddetti italioti.
.

.
Gli italioti, sono quella parte di Italia che ha reso possibile tutto ciò…coloro che vanno a votare alle primarie del PD, ingrassando le sue casse con il versamento di due, tre, o dieci euro e permettendo così che venga ipotecato il futuro stesso dei nostri figli e nipoti.
.
I nostri giovani scappano dall’Italia per poter ambire ad una vita normale, ad una famiglia che qui non è più possibile costruire, per la mancanza di lavoro e per la gravosa pressione fiscale che uccide le aziende nazionali.
.
Tasse, balzelli, imposizioni, leggi capestro, sanzioni, multe, divieti, burocrazia, menzogne, false promesse, buchi neri, sembrano essere divente le armi della nuova GPU italiana e dei nuovi Cekisti della sinistra.
.
Fino a quando dovremo subire tutto ciò ?
.
Ricordo che le Rivoluzioni nascono proprio dal malcontento popolare …
.
Chi ha orecchie per capire…
.
.
Dissenso
.


venerdì 2 giugno 2017

I CRIMINI dell’ONU contro l’umanità


L’Organizzazione delle Nazioni Unite rappresenta, nell’immaginario collettivo popolare e nelle finalità stesse di principio, lo strumento attraverso cui l’alleanza degli Stati che la compongono cerca di garantire la Pace e la sicurezza internazionale.
.
L’articolo 5 dello statuto promuove il rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali di tutti gli individui, mentre l’articolo 6 promuove a sua volta il disarmo e la disciplina degli armamenti.
.
La Storia però ci offre una situazione drammaticamente diversa da quella che il predicato dell’ONU si è prefissato nella sua dichiarazione di intenti, fornendoci elementi oggettivi che ci inducono a considerare l’Organizzazione delle Nazioni Unite come destabilizzante e contraria alle finalità dichiarate.
.
Lo provano ad esempio i comportamenti tenuti nei confronti della “vicenda” cambogiana, a partire dal colpo di Stato contro Re Norodom Sihanouk, organizzato dalla CIA, fino alla morte di Pol Pot, il feroce massacratore di tre milioni di persone.
.
Forse non tutti sono a conoscenza del fatto che nel 1970 la neutralità cambogiana durante il conflitto Usa-Vietnam costituiva un ostacolo per gli Stati Uniti, che non avrebbero voluto che Re Sihanouk permettesse alle truppe comuniste vietnamite di transitare liberamente nei territori cambogiani più remoti, nonostante il fatto che anche gli americani stessi fossero autorizzati a sorvolare quei territori per bombardarli.
.
La popolazione cambogiana composta da sei milioni di persone viveva in un clima di pace e indipendenza che Re Sihanouk riuscì a garantire mantendo la neutralità dal conflitto tra i Paesi vicini, il Laos e il Vietnam.
.
Re Sihanouk sul trono cambogiano
Nel marzo 1970 approfittando del fatto che Re Sihanouk era a Mosca in visita ufficiale, la CIA sostenne un colpo di Stato che portò al potere il generale Lon Nol, obbligando Sihanouk a riparare a Pechino e ad allearsi con il Fronte unito di khmer rossi, nazionalisti repubblicani e sihanoukisti, di cui prese il comando.
.
Tutto ciò porterà a conseguenze tragiche, come la Storia ci insegna, poiché l’esercito dei khmer rossi nella sua lotta contro Lon Nol compirà una vera e propria rivoluzione radicale, per la cui realizzazione i loro leader, come Khieu Samphan e Saloth Sar (il famigerato Pol Pot), stermineranno tre milioni di cambogiani.
.
LINK :
.
Fu pianificato un vero e proprio genocidio sistematico, che prevedendo le deportazioni degli elementi da epurare da ogni città e villaggio della Cambogia, culminava con l’assassinio dei prigionieri con metodi brutali e sanguinari.
.
La tortura, il lavoro forzato, e la malnutrizione dei prigionieri, compreso le donne, i vecchi e i bambini, portarono alla morte di un terzo della popolazione cambogiana.
.
I khmer rossi comunisti distrussero qualsiasi forma di civiltà presente prima del loro arrivo, sperimentando le barbare tecniche di sottomissione già usate da Mao Tse Tung, come la collettivizzazione della proprietà, la distruzione di templi, biblioteche, delle scuole, e di tutto ciò che potesse essere di riferimento intellettuale.
.
Il genocidio cambogiano : tre milioni di morti
.
Era sufficiente indossare un paio di occhiali per venire considerati tali ed essere quindi giustiziati seduta stante.
.
Le città, indicate come covi di capitalisti, furono evacuate e la popolazione fu obbligata a trasferirsi nelle foreste, dove la fame e le malattie falcidiarono i meno resistenti, come le donne, i bambini e gli anziani.
.
Pol Pot disseminò i territori cambogiani di mine, definendole come “soldati perfetti” perché potevano uccidere tutti coloro che non erano necessari alla realizzazione della nuova utopia comunista, per la quale erano sufficienti solo un milione di persone : gli altri dovevano essere epurati.
.
Le testimonianze dei sopravvissuti ci raccontano anche di torture efferate, come le scariche di elettroshock, le dita mozzate, le unghie strappate, le bastonate  e le badilate, così come i colpi di zappa per le esecuzioni capitali (per risparmiare le munizioni), gli stupri e tante altre nefandezze di cui i khmer rossi si sono macchiati.
.
Per ironia della sorte, il nuovo Governo fondato da Khieu Sampan e da Pol Pot prese il nome di Kampuchea Democratica.
.
Quando nel 1979 i vietnamiti  intervennero militarmente in Cambogia, liberandola dalla ferocia dei khmer rossi, furono accolti dalla popolazione festante, che vide in loro ciò che in effetti erano : dei liberatori.
.
Tutto ciò però non piacque a Washington, che vide nell’espansione vietnamita un elemento di contrasto per le sue politiche di contenimento del comunismo nell’area indocinese.
.
Anche i khmer rossi reagirono all’offensiva vietnamita, appoggiati sia dalla Cina che dagli USA, che fornirono loro armi e supporto, permettendogli di iniziare una nuova guerriglia contro l’esercito di occupazione vietnamita.
.
In tutto questo lasso di tempo e nonostante il fatto che i vertici dei khmer rossi fossero costituti da criminali sanguinari, l’ONU riconobbe come legittimo il ruolo politico degli stessi khmer, confermandogli anche il seggio alle Nazioni Unite.
.


.
Il genocidio che Hitler compì sulla razza ebraica ha forse una valenza diversa da quello portato a termine da Pol Pot sui cambogiani ?
.
La teoria khmer secondo cui la loro stessa razza era degenerata a causa  dei matrimoni misti con cinesi e vietnamiti, e corrotta dal contatto con l’occidente (colonialisti francesi e imperialisti americani), culminava con la macabra teoria del massacro purificatore, come una selezione darwiniana che avrebbe permesso ai cambogiani di risorgere sani e forti.
.
Una teoria molto simile a quella nazista che prevedeva l’annichilimento di chiunque non fosse ariano, ma che ha ottenuto dall’Occidente e dall’ONU una risposta molto diversa.
.
Pol Pot non è mai stato nemmeno giudicato da alcun tribunale internazionale, ma è morto in libertà, nel 1998, in circostanze non ancora chiare.
.
Ciò che invece è chiaro, in termini politici, è il fatto che il Partito Marxista Leninista italiano, per bocca del suo Segretario Giovanni Scuderi, gli tributò un omaggio alla notizia della sua morte.
.
Sia l’ONU che il comunistoide sopra citato sono palesemente correi di Pol Pot, poiché hanno inneggiato, sostenuto e avvallato le sue azioni, le sue nefandezze e la sua ferocia.
.
Cosa diremmo se l’ONU avesse sostenuto Hitler, confermandogli un seggio  e riconoscendolo come leader legittimo del popolo ?
.
Tutto ciò va contro i princìpi stessi dell’ONU, così enfaticamente sventolati e ribaditi, e rispecchia invece una simbiosi con quegli interessi politico-militari della CIA che nulla avrebbero a che vedere con tutto ciò.
.
La benevolenza dimostrata verso i responsabili di un genocidio pone l’ONU tra coloro che si sono macchiati di crimini contro l’umanità.
.
Lo dicono le vittime di Pol Pot e le coscienze di chi, come me, prende le distanze sia da criminali che si sono macchiati di crimini efferati e di genocidi, che dai loro protettori, come i burocrati dell’ONU.
.
ONU 1979 : Discorso di Ieng Thirith
I tribunali internazionali che l’ONU ha finalmente dovuto istituire per non perdere la faccia, hanno prodotto un verdetto solo nel 2009, con la condanna di Kaing Guek Eav, detto Duch a 35 anni di carcere, seguito nel 2014 da altri due verdetti di ergastolo per Khieu Samphan e Nuon Chea (ideologo del Partito).
.
LINK :
.
Altri due imputati nel frattempo erano morti : Ieng Sary e sua moglie Ieng Thirith.
.
Tre milioni di morti e tre colpevoli …
.
Questo è l’esito delle politiche e delle nefandezze dell’ONU, che praticamente si traducono nella spaventosa benevolenza dimostrata in questa occasione, come se il popolo cambogiano non avesse pieno diritto di veder condannati i responsabili.
.
Ma già … dimenticavo … i responsabili avevano il pieno appoggio dell’ONU, mentre il civile Occidente stava a guardare …
.
.
Dissenso
.



venerdì 19 maggio 2017

DIRITTI UMANI : GENTILONI E MATTARELLA


sottotitolo : PECUNIA NON OLET
.
Ultimamente il “Premier” italiano Paolo Gentiloni, alla guida di un Governo che non ci rappresenta poiché non è mai stato eletto dal Popolo italiano, così come quello precedente (Matteo Renzi), ha deciso di dare prova della sua totale indifferenza verso il dispregio dei diritti umani e dei relativi crimini.
.
Gentiloni e il criminale cinese Xi Ping
.
Si è infatti recato prima in Cina dove ancora oggi permangono a migliaia i famigerati “laogai”, cioè i lager con cui il regime comunista annienta gli oppositori e i dissidenti politici, così come i tibetani, i membri del Falun Gong e gli adepti di qualsiasi altra espressione religiosa,  poi è andato a stringere la mano a Vladimir Putin, l’ex colonnello del KGB che ha distrutto la Cecenia, impossessandosene attraverso crimini orrendi contro la popolazione, e che dopo essersi appropriato della Crimea sta ora fagocitando i territori dell’Ucraina e della Georgia.
.
Gentiloni e il criminale russo Putin
.
Gentiloni incurante del disprezzo che la Cina dimostra verso i diritti umani si è prodigato in sorrisi e strette di mano con il presidente XI Jing-Pin e con il Primo ministro Keqiang.
.
Anche il nostro Presidente Sergio Mattarella si è recato poco tempo fa nel Paese del Celeste Impero a caccia di collaborazioni economiche, e poco importa se la tortura, l’orrore, le uccisioni, gli stupri, l’annichilimento delle persone, e la riduzione in schiavitù di Stato siano stati i  mezzi attraverso cui la Cina è diventata una potenza economica di caratura mondiale.
.
Migliaia di lager camuffati da fabbriche sono attualmente stipate di un numero impressionante di lavoratori coatti, schiavi costretti con il pugno di ferro a realizzare  norme di produzione imposte dal regime comunista.
.
Chiunque non sia allineato con i dictat di quello stesso XI Ping a cui i nostri “leader” politici hanno stretto enfaticamente la mano, viene incarcerato e obbligato a lavorare senza essere pagato, scomparendo dalla vita sociale per sempre, fino alla morte.
.
La malnutrizione e le vessazioni sono a corredo del modus operandi dei carcerieri comunisti, che dispongono della vita delle persone come se queste fossero marionette.
.
La pena di morte costituisce il degno corollario di tale regime, che però non si accontenta di mettere fine alla vita degli sventurati oppositori, ma ne espianta anche gli organi per commercializzarli sul mercato internazionale.
.
Poiché la Cina è al primo posto per il numero di esecuzioni tra i Paesi in cui vige la pena di morte, nasce il sospetto che i decessi siano organizzati e programmati tra i detenuti a seconda dell’andamento di mercato.
.
Un macabro commercio che tutti i cosiddetti Paesi civili (come l’Italia e l’intera Europa) conoscono, ma che si guardano bene dal contestare, per non perdere la benevolenza del regime cinese, senza la quale non si potrebbero lucrare affari vantaggiosi.
.
I soldi sono quindi alla base dei grandi sorrisi di Mattarella e di Gentiloni, rivolti proprio ai carnefici, direttamente, e senza remore o imbarazzi.
.
Grandi sorrisi e strette di mano …
.
Tra l’altro va rimarcato che la sconsideratezza della politica di casa nostra ha permesso che i prodotti cinesi immessi sul mercato italiano (e non solo) determinassero la scomparsa di attività commerciali nazionali considerate il fiore all’occhiello di alcuni settori produttivi.
.
Laogai femminile
I materiali prodotti dalla Cina a costo quasi zero (in quanto derivanti da mano d’opera schiavizzata nei laogai) si sono sostituiti gradatamente a quelli nostrani, operando a livello di concorrenza sleale  e impossibile da contrastare.
.
Il risultato è stato quello a cui assistiamo da parecchi anni a questa parte, nell’immobilismo di personaggi come Mattarella e Gentiloni, appunto, e cioè il fallimento di interi settori come quello tessile di Prato, ora scomparso, anzi sostituito con prodotti interamente cinesi.
.
La rottura di ogni anello della catena commerciale e dell’indotto che ne derivava ha prodotto effetti devastanti.
.
Laogai maschile
Dopo le fabbriche e i magazzini è stata la volta dei negozi, poi a macchia d’olio il piano di espansione commerciale cinese ha dilagato su tutto il territorio nazionale (ed europeo) senza che la politica si opponesse.
.
Anche adesso, in questo preciso momento, ci sono attività commerciali italiane che chiudono per fallimento, mentre parallelamente subentrano le attività cinesi, forti di rifornimenti che settimanalmente giungono dai laogai del regime comunista.
.
La competizione per le aziende italiane è impari e impossibile, soffocata da un lato dalle tasse e dai balzelli di tipo medioevale imposti dal regime italiano, e dall’altro da un avversario che pone sul mercato gli stessi prodotti a costo infinitamente più basso.
.
Gli schiavi cinesi producono materiali di qualunque merceologia richiesta ad un costo che è quasi vicino allo zero, visto che tutte le testimonianze concordano nell’affermare che gli operai dei laogai vengono nutriti con piccole quantità di riso e sono obbligati a lavorare per oltre 12 ore al giorno.
.
Intere flotte navali raggiungono le località di smistamento europee stracariche di prodotti di qualsiasi tipo e continuando la criminale opera di espansione commerciale del comunismo cinese, aiutati in ciò dal silente beneplacito di politicanti come Mattarella, Gentiloni e Renzi, che invece di contrapporsi istituzionalmente a tutto ciò, ne avallano l’operato.
.
Il rispetto dei diritti umani è un tema sistematicamente ignorato dalle sinistre, e tutto ciò ne è il lampante esempio, senza se e senza ma… così come appare palesemente dall’evidenza dei fatti.
.
Il criminale comunista Vladimir Putin
.
A controprova di ciò, caso mai ce ne fosse bisogno, spunta la visita (sempre di Gentiloni) all’altro grande dittatore di questo secolo : Vladimir Putin.
.
Nonostante il fatto che Putin sia uno dei maggiori criminali esistenti, e lo provano le decine di migliaia di vittime massacrate in Cecenia, in Ucraina, in Georgia, e nella stessa Russia, come le centinaia di giornalisti colpevoli di aver scritto pagine di verità scomoda per il regime, ci sono molti leader occidentali che si sono schierati dalla sua parte, come ad esempio Matteo Salvini.
.
Il terrore che esercita il nuovo zar non è dissimile da quello attuato a suo tempo da Stalin e dai suoi gerarchi.
.
Anna Politkovskaja e Anastasija Baburova, così come Natal’ja Estemirova o Stanislav Markelov, sono solo alcuni degli esempi eccellenti di come il criminale ex colonnello del KGB sia solito rapportarsi alle opposizioni.
.
La morte e il terrore sono le sue prerogative.
.
Le stragi, le deportazioni, gli stupri, le uccisioni, e la tortura sono stati il metodo con cui Putin ha distrutto la popolazione cecena, colpevole di aver voluto difendersi dalla sua aggressione armata.
.
Gentiloni però sorride, bonariamente, quasi beffardamente, così come ha da sempre fatto la sinistra nei confronti dei crimini e dei criminali sovietici.
.
Anche in questo caso i diritti umani sono calpestati quotidianamente e lo dimostrano sia l’arroganza con cui Mosca si è impadronita della Crimea, sia l’evidente desiderio di arraffare anche i territori ucraini, sulla cui fascia meridionale ha già steso i suoi artigli sporchi di sangue.
.
La compiacenza sembra essere quindi un fatto distintivo che accomuna la politica del Governo Gentiloni, in ottima simbiosi sia con quello precedente, a totale impronta PD, sia con il Presidente Mattarella.
.
Chissà cosa penserebbe di lui il fratello Piersanti ucciso dalla mafia proprio in totale spregio dei diritti umani …
.
Cosa penserebbe vedendo il fratello Sergio che stringe le mani di personaggi che sono lordi del sangue di vittime innocenti ?
.
Ma forse sia lui che Gentiloni non sanno cosa sono i diritti umani …
.
Chissà forse un breve soggiorno nei laogai cinesi potrebbe schiarire loro le idee…
.
.
Dissenso
.

domenica 14 maggio 2017

DOVE REGNANO I DIVIETI NON E' L'EUROPA

di VITTORIO SGARBI
.
da : il Resto del carlino  -  domenica 14 maggio 2017 .
.
.
Mi chiedevo, oltre i massimi sistemi :
perché se c’è una Europa senza confini e senza dogane, con una sola moneta, con regole comuni, noi dobbiamo avere limiti e restrizioni che invece altri Paesi non hanno ?
.
Strade e autostrade sono un lungo percorso in Europa, di analoga tecnologia e sicurezza.
.
Che limite di velocità hanno le autostrade tedesche ?
.
Nessuno.
.
Puoi andare alla velocità che desideri.
.
E sarai tu a valutare i possibili rischi.
.
Niente autovelox, niente tutor.
.
Come si spiega ?
.
E perché ?
.
La sicurezza non può essere un valore a Portogruaro e un altro a Kassel.
.
E noi subiamo la violenza di uno Stato che ci costringe a pagare tasse indirette con le multe, tanto ingiuste e arbitrarie per infrazioni facoltative e puramente formali.
.
Dobbiamo obbedire a regole irrazionali e vessatorie imposte da uno Stato criminale, per raccogliere danaro attraverso scorciatoie punitive.
.
E quale è il limite in Germania all’uso del contante che in Italia è di mille euro ?
.
Nessuno.
.
Puoi spendere quello che vuoi.
.
Perché anche noi non possiamo spendere i nostri soldi come vogliamo ?
.
Per quali ragioni dobbiamo piegarci a normative europee su qualunque materia, e non godere degli stessi diritti della Germania ?
.
Cosa c’è di più Idiota della patente a punti, e di altri analoghi balzelli per mortificare la vita dei cittadini ?
.
Siamo in Europa a corrente alternata ?
.
Ciò che non è reato in Europa non può esserlo in Italia.
.
.
~ ~ ~
.
Mi unisco a questa voce fuori dal coro, con il seguente commento :
.
Da quando Prodi, insieme all’accozzagia di politicanti che si rifanno all’eredità ideologica di Togliatti ci ha trascinato nostro malgrado verso la spericolata avventura europea, non è passato giorno senza che le famiglie italiane non abbiano sofferto le conseguenze di ciò che appare, oggettivamente, come un misfatto vero e proprio.
.
In effetti la povertà ha assalito l’intera società nazionale, risparmiando unicamente i detentori occulti del potere, rappresentati dalle banche  e dai loro lacchè di sistema.
.
Tutto ciò è comprovato da un lato dalle lunghe file di famiglie davanti alle mense della Caritas, da cui ottengono un sostentamento alimentare senza il quale dovrebbero soccombere, e dall’altro dalle vicende giudiziarie come quella della Banca Montepaschi Siena, collusa a doppio filo con il PD.
.
L’elenco degli indagati appartenenti al Partito Democratico  è infinito, e ci dà l’esatta dimensione di ciò che effettivamente è oggi la politica : una congrega di delinquenti che si spartiscono i privilegi economici a danno della popolazione.
.
Chiunque azzardi una timida protesta viene tacciato di essere un “populista”, termine con il quale si zittisce ad arte qualsiasi dissenso.
.
I criminali che stanno affogando sempre di più il Paese in una palude di sofferenza e di disagio andrebbero passati per le armi, come traditori della patria e nemici dell’umanità, ma poiché beneficiano della benevolenza loro concessa da schiere di “italioti” (coloro che regalano due o cinque euro al PD in occasione delle primarie) continuano imperterriti a delinquere.
.
Costoro, di cui la sinistra rappresenta appunto una quantità consistente, spadroneggiano al Governo senza essere stati votati in regolari consultazioni elettorali, e compiono giornalmente soprusi a danno del popolo italiano,  continuando ad arricchirsi alle spalle della Nazione.
.
L’Europa, così come ce l’hanno propinata, altro non è che una associazione a delinquere che privilegia interessi di lobbies e banche, stravolgendo gli equilibri nazionali ed impedisce alle imprese di crescere e prosperare.
.
Le Coop e tutti gli organismi o le associazioni appartenenti alla sfera di influenza del PD raccolgono i frutti di questa dissennata politica, che distribuisce agli accoliti del clientelismo i contributi europei (ad esempio per l’accoglienza).
.
Ecco perché mentre a noi impongono di andare in pensione NON prima di 67 anni di età, oppure di pagare ticket altissimi per la sanità, solo per citare alcuni esempi, parallelamente vengono spesi quattro miliardi di euro per i flussi migratori, che sempre di più vengono privilegiati ed incentivati.
.
Speculazione, arraffosperequazione, collusione, e parassitismo, sono solo alcuni dei termini con cui si identifica l’attività di un Governo ladro, le cui mani sono sporche del sangue sia di coloro che si sono suicidati, stremati da un fisco di stampo medioevale, che degli affogati nel Mediterraneo, attirati dalle lusinghe degli imbonitori di regime.
.
I centri di accoglienza stipano sempre più nuovi arrivati, relegandoli in una sorta di lager senza futuro, e in cambio ottengono i rimborsi dall’Unione europea o dal Governo italiano, in una farsa che assomiglia molto da vicino al pagamento di Giuda con i 5 denari.
.
.
Dissenso
.




Post più popolari

Amici del blog