sabato 7 settembre 2019

DEMOCRAZIA IN OSTAGGIO

La democrazia costituzionale in Italia ha esaurito la propria spinta propulsiva  ed è crollata sotto l’arroganza di una deriva comunista che, come accade nell’Europa di Prodi, quella delle sinistre, affoga nella prepotenza e nell’inciucio i diritti delle popolazioni.
.
I bambini e le loro famiglie sono diventati il mezzo attraverso cui si palesa l’insaziabile brama di potere e di denaro che caratterizza il DNA del cosiddetto Partito Democratico.
.
Prodi : una delle metastasi che diffonde il cancro marxista in Europa
.
Il PD, alias, partito di Bibbiano, è responsabile di nefandezze epocali che mettono l’odio al primo posto nel modus operandi che lo caratterizza.
.
I bambini sono stati sottoposti a pressanti lavaggi del cervello e a torture fisiche come l’elettroshock, e allontanati a forza dai genitori naturali, per favorire (dietro lauti compensi) altri genitori, affidatari, che usurpavano un ruolo a cui non avevano diritto.
.
Il giro di soldi che faceva muovere il perverso meccanismo di questi satanisti dell’infanzia, questi sinistroidi tipici dell’universo piddino, tutto rivolto alla tutela del loro portafoglio, era enorme, così come lo sono tutti gli intrallazzi a firma PD.
.
Fino a ieri lo scandalo era condannato da tutte le forze politiche, compreso il Movimento 5 stelle, che tuonava contro gli orchi delle sinistre e contro il cosiddetto “sistema Emilia” imposto dal PD nei Comuni rossi, ma oggi anche i pentastellati si sono prostrati al mostro vorace post comunista, elevandolo a loro nuovo socio in affari (sporchi), e divenendo complici a tutti gli effetti delle sue nefandezze.
.

.
Per lungo tempo il PD, colluso con gli scafisti e i trafficanti di esseri umani, ha alimentato il traffico di clandestini che dall’Africa alle coste italiane ha prodotto una migrazione epocale, a tutto ed esclusivo vantaggio economico delle cooperative rosse che avevano in appalto la cosiddetta “accoglienza” e che su ciò lucravano ampi profitti.
.
Tutto ciò ha prodotto anche un aumento delle morti in mare, di cui è responsabile il PD e i personaggi che nel recente passato orbitavano nell’area politica dei suoi gerarchi, come Laura Boldrini, Matteo Renzi, Paolo Gentiloni, e altri, tutti con la benedizione di un Capo dello Stato, tale Mattarella, che altro non è che una creatura partorita dal ventre di un becero post comunismo.
.
Il popolo italiano si è accorto (sulla propria pelle) di questo mercimonio fra malaffare e interessi di partito, fra poltrone e inciucio, fra indagati del PD (a migliaia) e disprezzo per le Leggi, e ha manifestato molto chiaramente la volontà di allontanare il partito di Renzi e Zingaretti dalla scena politica che conta, quella governativa, decretandone il fallimento.
.
Il gotha del PD, però, che è privo di qualsivoglia e pur minimo accenno di dignità e di senso dello Stato, si è ben guardato dal fare una seria analisi sulla volontà popolare e sul proprio operato fallimentare, ma anzi ha iniziato una vera e propria politica di demonizzazione dell’avversario, nonostante questi fosse stato designato dalla maggioranza degli Italiani a rappresentarli.
.
Matteo Salvini è diventato così per Renzi, Zingaretti e tutti gli altri mestieranti della politica del PD, un fascista, un nemico da abbattere senza esclusione di colpi, e poco importa se per raggiungere questo scopo si calpesta la volontà popolare !
.

.
Il Movimento 5 stelle che insieme alla Lega, fino a ieri era nell’occhio del ciclone (PD), oggi ha completamente stravolto le aspettative dei suoi stessi elettori, calpestandone i diritti e stringendo un patto scellerato proprio con l’ex nemico.
.
Ciò che ha reso possibile questa prostituzione intellettuale e che ha fatto da collante nel matrimonio contro natura delle due forze politiche fino a ieri in aperta e feroce contrapposizione, con tanto di epiteti e ingiurie reciproche, è la poltrona, anzi, il timore di poterla perdere e di andare a casa nel caso che si fosse lasciato spazio agli elettori di esprimere la propria volontà popolare.
.
L’ex paninaro Di Maio, auto elevatosi a deus ex machina di un Movimento che sicuramente imploderà proprio a causa sua (e del delirio di onnipotenza di Grillo) si è esibito in uno squallido siparietto che ci ha tragicamente consegnati nelle mani di quell’Europa di Prodi (quella delle sinistre cui sopra accennavo) degnamente rappresentata da Angela Merkel e da Emmanuel Macron.
.
I poteri forti (il capitalismo bancario alleato con il marxismo europeo) hanno immediatamente fatto capire il loro apprezzamento per la svolta a sinistra che Di Maio e Grillo hanno arrogantemente imposto, disprezzando il Popolo italiano e la sua volontà, palesandolo con un immediato calo dello spread, giocattolo con cui i mercati finanziari (dell’Europa di Prodi) ricattano i Governi occidentali.
.

.
Il coito fra PD e 5 stelle è prodromico a futuri rapporti contro natura fra le due componenti,  e resta da vedere quale dei due schieramenti dovrà giocoforza sottostare al ruolo passivo nella invasiva penetrazione l’uno dell’altro, e chi invece diverrà dominante e padrone assoluto, assumendo il ruolo di genitore uno di questa famiglia lgbt di nuova formazione.
.
Gli italiani e la democrazia sono così ostaggio di squallidi personaggi che hanno detto e fatto tutto e il contrario di tutto, hanno sentenziato, proclamato, giurato, salvo poi rimangiarsi ogni cosa, blaterando senza vergogna le loro nuove proposizioni in perfetta antitesi con quelle precedenti da loro stessi decantate, in un crescendo di svilimento e di mancanza di dignità che li rende più simili a lombrichi, a ratti di fogna e a scarafaggi che a uomini di Stato.
.
Questi insetti nocivi per la nostra civile società democratica saranno presto schiacciati dal disprezzo popolare, che farà loro pagare a caro prezzo l’arroganza dimostrata.

Solo allora la democrazia potrà rinascere nel nostro Paese. 
.
.
Dissenso
.

martedì 3 settembre 2019

LA MAFIA del PD


Il PD non è un partito così come si intende normalmente nell’immaginario collettivo, e cioè un insieme di persone che svolgono un’attività politica volta a al miglioramento del Paese e alla salvaguardia del benessere e dei diritti del Cittadino, bensì un sistema di potere, incentrato su una ramificazione di metastasi corporative di persistenti quanto onnipotenti bande politiche, sociali, economiche, artistiche, letterarie e di ogni altro settore in cui il cancro post comunista, oggi mafia, si è ramificato dal dopoguerra ad oggi.
.
Gli idoli attraverso cui la manipolazione degli indottrinatori marxisti si è espressa interpretano, o lo hanno fatto, ruoli di primo piano nelle più disparate categorie sociali.
.
Un esempio ? Pier Paolo Pasolini, elevato a rango di nobile e fine intellettuale, celebrato ciclicamente e osannato come esempio da seguire, in realtà era uno schifoso quanto acclarato pedofilo, che aveva il vizietto di ingoiare lo sperma dei ragazzini con cui si appartava per consumare squallidi rapporti orali.
.
Nicola Chiaromonte, fine penna fuori dal coro omogeneizzato delle sinistre, autore insieme a Ignazio Silone della rivista  “Tempo Presente”, lo definiva come “un pedagogo petulante ed equivoco, un catto-marxista tutto bandiere rosse e rigurgiti parrocchiali”.
.
Pablo Picasso, altro personaggio dell’abominio culturale sinistroide, proclamava la sua devozione al dittatore georgiano Iosif Stalin offrendosi di riprodurne l’immagine in un suo quadro, pur sapendo che nel frattempo milioni e milioni di persone venivano fagocitate e massacrate dalla furia e dall’odio comunista, che riempiva con essi i gelidi gulag della siberia.
.
L’umanità sofferente, schiava dell’odio comunista, non era motivo di alcun tipo di riflessione nemmeno per un altro personaggio cui le sinistre hanno sempre guardato con ammirazione e cioè Renato Guttuso il quale, anzi, celebrò la morte del criminale comunista Palmiro Togliatti dedicandogli un dipinto di grandi dimensioni intitolato :  “ i funerali di Togliatti”.
.
Quello che interessa al PD non è di certo il benessere della popolazione o la divulgazione di principi sociali basati sull’etica, sull’onestà, sulla coerenza, sul reciproco rispetto e sulla convivenza civile, attraverso cui instaurare un percorso di civiltà, ma solamente un continuo e assillante consolidamento delle proprie posizioni socio-economiche-politiche di partito (e del gotha che lo rappresenta).
.
La quotidianità ci riserva platealmente un indecoroso spettacolo in cui possiamo assistere al mercimonio della dignità individuale dei singoli appartenenti al PD che, cresciuti in scuole politiche in cui Matteo Renzi svolge il ruolo di ideologo, svendono e prostituiscono la propria integrità morale in cambio di una poltrona.
.
La lotta intestina al PD è feroce e senza esclusione di colpi e si trascina fin dai tempi in cui il PCI, progenitore del cancro post comunista, mandava a morte tutti coloro che non osservavano esattamente i dictat dell’ortodossia di riferimento imposta da Iosif Stalin attraverso il suo fedele servitore Palmiro Togliatti.
.
Le diverse correnti del dopoguerra, come il Trotzkismo o il Bordighismo, corrispondono alle differenti interpretazioni delle forme di potere odierne che i capetti di turno impongono oggi alla base del partito.
.
Bersaniani, Dalemiani, Renziani, Zingarettiani, manifestano un reciproco  odio cordiale che caratterizza l’essenza stessa del PD, fatto di persone, appunto, che ricercano il potere e null’altro.
.
Attraverso il potere questi personaggi interferiscono nella vita pubblica a spese dei Cittadini, manipolando ogni aspetto della nostra civile Italia.
.

.
E’ in questo modo che è nato il Mostro di Bibbiano, quel “sistema Emilia” che propagandava il PD tentando anzi di esportarne il modello.
.
Poco importava ai gerarchi post comunisti se a pagare il conto, in termini di dolore, di terrore e di orrore fossero i bambini e le famiglie cui questi venivano strappati.
. 
Quello che importava era alimentare il perverso gioco di potere, il dominio assoluto sulla popolazione e sulla società intera, magistratura compresa, falsando i documenti, torturando non solo psicologicamente le giovani vittime di questo sistema,  lucrando a favore di uno sfrenato clientelismo, arrogantemente e scientemente, in modo assolutamente criminale.
.
Tutto questo è PD ! Lo stesso partito con cui il Movimento 5 stelle vuole governare il Paese, pur consapevole di tutto ciò.
.
Il denaro è la molla che aziona il motore della macchina piddina, e questo assioma è ampiamente dimostrato dalle migliaia di procedimenti penali che le procure di tutta Italia hanno avviato nei confronti di altrettanti politici del Partito di Zingaretti.
.
Loro però continuano imperterriti ad alimentare il ciclo perverso della speculazione, a partire da quella che tutti conosciamo della Banca Etruria, oppure quella della MontePaschi Siena, in cui il CDA a firma PD ha messo sul lastrico migliaia di risparmiatori, truffandoli.
.
Questa corsa che preclude ad un insaziabile voracità, si è ben estrinsecata anche  nella evidente collusione  con i trafficanti di esseri umani, di cui Luca Casarini, vecchia conoscenza del panorama estremista comunista, è attivo e ignobile partecipante.
.
Le cosiddette ONG, in realtà trafficanti di morte specializzati nella speculazione sulla vita di migranti africani, sono in stretto contatto con i politici delle sinistre, i quali non perdono occasione di mostrarsi in occasione di sbarchi esibendosi in squallide quanto arroganti passerelle.
.
Lo scopo è quello di lucrare sulla pelle dei migranti attraverso il ricorso alle coop rosse, vera e propria spina nel fianco di una italica democrazia ammalata a sempre più debole.
.
Ribadisco nuovamente che tutto questo è PD ! Lo stesso partito con cui il Movimento 5 stelle vuole governare il Paese, pur consapevole di tutto ciò.
.
Perché sia ancora più evidente la loro strafottente arroganza i politicanti del PD, veri mestieranti della politica, appartenenti ad una Casta di intoccabili che i 5 stelle volevano combattere e con cui si sono invece alleati, dicono tutto e il contrario di tutto, sproloquiando senza remore e senza una pur minima parvenza di dignità.
.
La definizione di Democrazia deriva etimologicamente dalla sincrasia delle due parole greco démos (popolo) e kràtos (potere), il cui significato ultimo è quello di sovranità esercitata dal popolo.
.

.
Il popolo è dunque l’organismo pulsante, democratico, attraverso cui vivono e prosperano tutte le società civili, non solo occidentali, ma pare che questo concetto sia inviso ai rappresentanti politici sia del PD che dei 5 stelle che tentano in tutti i modi di sfuggire al giudizio elettorale.
.
I valori morali che dovrebbero contraddistinguere il livello di civiltà della nostra società appaiono infatti completamente assenti nell’universo sinistroide che è sempre pronto a prostituirsi e a compiere atti contro natura come quelli che tanto piacevano a Pasolini.
.
Chissà se la fellatio politica tra PD e M5S pubblicamente annunciata vedrà la partecipazione di altre star dell’universo pornografico, come in un passato non troppo lontano, quando la pornostar "Cicciolina" divenne onorevole del Parlamento italiano, nelle file del Partito Radicale.
.
Il Governo contro natura vedrà la partecipazione anche di Rocco Siffredi ?
.
Dal PD, da Zingaretti, da Conte e da Di Maio, prostitute della politica, ci si può aspettare anche questo…
.
.
Dissenso
.

Post più popolari

Amici del blog