domenica 14 maggio 2017

DOVE REGNANO I DIVIETI NON E' L'EUROPA

di VITTORIO SGARBI
.
da : il Resto del carlino  -  domenica 14 maggio 2017 .
.
.
Mi chiedevo, oltre i massimi sistemi :
perché se c’è una Europa senza confini e senza dogane, con una sola moneta, con regole comuni, noi dobbiamo avere limiti e restrizioni che invece altri Paesi non hanno ?
.
Strade e autostrade sono un lungo percorso in Europa, di analoga tecnologia e sicurezza.
.
Che limite di velocità hanno le autostrade tedesche ?
.
Nessuno.
.
Puoi andare alla velocità che desideri.
.
E sarai tu a valutare i possibili rischi.
.
Niente autovelox, niente tutor.
.
Come si spiega ?
.
E perché ?
.
La sicurezza non può essere un valore a Portogruaro e un altro a Kassel.
.
E noi subiamo la violenza di uno Stato che ci costringe a pagare tasse indirette con le multe, tanto ingiuste e arbitrarie per infrazioni facoltative e puramente formali.
.
Dobbiamo obbedire a regole irrazionali e vessatorie imposte da uno Stato criminale, per raccogliere danaro attraverso scorciatoie punitive.
.
E quale è il limite in Germania all’uso del contante che in Italia è di mille euro ?
.
Nessuno.
.
Puoi spendere quello che vuoi.
.
Perché anche noi non possiamo spendere i nostri soldi come vogliamo ?
.
Per quali ragioni dobbiamo piegarci a normative europee su qualunque materia, e non godere degli stessi diritti della Germania ?
.
Cosa c’è di più Idiota della patente a punti, e di altri analoghi balzelli per mortificare la vita dei cittadini ?
.
Siamo in Europa a corrente alternata ?
.
Ciò che non è reato in Europa non può esserlo in Italia.
.
.
~ ~ ~
.
Mi unisco a questa voce fuori dal coro, con il seguente commento :
.
Da quando Prodi, insieme all’accozzagia di politicanti che si rifanno all’eredità ideologica di Togliatti ci ha trascinato nostro malgrado verso la spericolata avventura europea, non è passato giorno senza che le famiglie italiane non abbiano sofferto le conseguenze di ciò che appare, oggettivamente, come un misfatto vero e proprio.
.
In effetti la povertà ha assalito l’intera società nazionale, risparmiando unicamente i detentori occulti del potere, rappresentati dalle banche  e dai loro lacchè di sistema.
.
Tutto ciò è comprovato da un lato dalle lunghe file di famiglie davanti alle mense della Caritas, da cui ottengono un sostentamento alimentare senza il quale dovrebbero soccombere, e dall’altro dalle vicende giudiziarie come quella della Banca Montepaschi Siena, collusa a doppio filo con il PD.
.
L’elenco degli indagati appartenenti al Partito Democratico  è infinito, e ci dà l’esatta dimensione di ciò che effettivamente è oggi la politica : una congrega di delinquenti che si spartiscono i privilegi economici a danno della popolazione.
.
Chiunque azzardi una timida protesta viene tacciato di essere un “populista”, termine con il quale si zittisce ad arte qualsiasi dissenso.
.
I criminali che stanno affogando sempre di più il Paese in una palude di sofferenza e di disagio andrebbero passati per le armi, come traditori della patria e nemici dell’umanità, ma poiché beneficiano della benevolenza loro concessa da schiere di “italioti” (coloro che regalano due o cinque euro al PD in occasione delle primarie) continuano imperterriti a delinquere.
.
Costoro, di cui la sinistra rappresenta appunto una quantità consistente, spadroneggiano al Governo senza essere stati votati in regolari consultazioni elettorali, e compiono giornalmente soprusi a danno del popolo italiano,  continuando ad arricchirsi alle spalle della Nazione.
.
L’Europa, così come ce l’hanno propinata, altro non è che una associazione a delinquere che privilegia interessi di lobbies e banche, stravolgendo gli equilibri nazionali ed impedisce alle imprese di crescere e prosperare.
.
Le Coop e tutti gli organismi o le associazioni appartenenti alla sfera di influenza del PD raccolgono i frutti di questa dissennata politica, che distribuisce agli accoliti del clientelismo i contributi europei (ad esempio per l’accoglienza).
.
Ecco perché mentre a noi impongono di andare in pensione NON prima di 67 anni di età, oppure di pagare ticket altissimi per la sanità, solo per citare alcuni esempi, parallelamente vengono spesi quattro miliardi di euro per i flussi migratori, che sempre di più vengono privilegiati ed incentivati.
.
Speculazione, arraffosperequazione, collusione, e parassitismo, sono solo alcuni dei termini con cui si identifica l’attività di un Governo ladro, le cui mani sono sporche del sangue sia di coloro che si sono suicidati, stremati da un fisco di stampo medioevale, che degli affogati nel Mediterraneo, attirati dalle lusinghe degli imbonitori di regime.
.
I centri di accoglienza stipano sempre più nuovi arrivati, relegandoli in una sorta di lager senza futuro, e in cambio ottengono i rimborsi dall’Unione europea o dal Governo italiano, in una farsa che assomiglia molto da vicino al pagamento di Giuda con i 5 denari.
.
.
Dissenso
.




Post più popolari

Amici del blog