giovedì 30 agosto 2018

LEGA E 5 STELLE : IL DISPREZZO DEI DIRITTI UMANI


Scrivo questo articolo nauseato dalla notizia che anche un Ministro del Governo a firma Lega e 5 Stelle sia andato in Cina a stringere la mano agli sgherri del criminale comunista e Presidente Xi Jinping, uno dei più feroci dittatori esistenti sul globo.
.
Evidentemente per il nostro Governo le persone sottoposte a tortura, annichilite, ridotte in schiavitù e umiliate anche dopo la morte con il prelievo forzato dei loro organi per alimentarne il turpe commercio clandestino, non sono motivo sufficiente per prendere le distanze dal regime del feroce dittatore.
.
Vergogna per la BANDIERA ITALIANA :
Tria stringe la mano al Ministro delle Finanze cinesi Liu Kun

Il miraggio dei vantaggi economici e delle prospettive commerciali supera, agli occhi del Governo italiano, qualsiasi altra considerazione, perfino quella del più elementare rispetto della democrazia che dovrebbe essere alla base della convivenza civile e democratica, svilendo e tradendo i princìpi di  libertà del popolo italiano.
.
Poco importa al Ministro Tria che oltre cento monaci buddisti si siano dati fuoco per protestare contro un regime sanguinario che ha distrutto il Tibet, il pacifico Paese del loro riferimento spirituale, il Dalai Lama.
.
Poco importa che Xi Jinping abbia deportato la quasi totalità della popolazione tibetana, rinchiudendola nei Laogai per annichilirla, e sostituendola con una massiccia immigrazione di cinesi di etnia Han.
.
Poco importa al Ministro Tria che in Tibet sia stata devastata ad ogni livello la millenaria civiltà, che siano stati dati alle fiamme i Monasteri, le bandiere, i simboli, che siano stati annichiliti gli usi e le tradizioni, e che sia stato addirittura proibito l’uso della lingua madre e delle pratiche religiose.
.
Il nuovo Hitler cinese :
Xi Jinping
Chissà se Salvini e di Maio sono contenti di aver stipulato accordi commerciali con un criminale comunista che stringe i propri connazionali in una morsa di terrore.
.
Forse, il fatto che la tortura in Cina sia un “modus operandi  quotidiano e che milioni di vittime del regime comunista cinese subiscano trattamenti davvero disumani non costituisce per il nostro Governo un elemento significativo o degno di attenzione e di riflessione.
.
Chissà, forse in nome del Dio Denaro potremmo fare accordi con Adolf Hitler se fosse vivo e vegeto, oppure con Stalin o Lenin, oppure con qualsiasi altro efferato e sanguinario dittatore, se ciò ci potesse garantire un vantaggio economico.
.
Vergogna ! Non basta aver assistito al siparietto con cui Salvini, indossando una maglietta con l’immagine di Putin glorificava il feroce dittatore russo, tributandogli un incomprensibile omaggio, ma ora dobbiamo anche subire il fatto che il Governo Italiano si accordi con disinvoltura con un altro dittatore altrettanto sanguinario, quello cinese.
.
Matteo Salvini e Vladimir Putin

L’elenco delle vittime uccise e torturate dal comunismo cinese è infinito e si allunga di giorno in giorno, non solo nell’indifferenza della “civile” Europa, ma addirittura con il compiacimento di Capi di Stato e di Ministri, come Tria, che ne diventano complici a tutti gli effetti.
.
Complicità in genocidio, in torture, e in disprezzo dei diritti umani.
.
Non posso assistere in silenzio a questa ipocrita e colpevole collusione del Governo Italiano con un regime sanguinario come quello cinese.
.
Da questo momento, e fino a quando Non si prenderanno le distanze da chi disprezza la vita stessa del popolo cinese, mi dichiaro contrario alle politiche del Governo Italiano a firma Lega e 5 stelle, perché viziate e corrotte dal dispregio di quei diritti umani che sono alla base di qualsiasi società civile.
.
Non mi rendo complice di chi permette, anzi avvalla, l’uso della prevaricazione e della violenza contro civili inermi e contro chi manifesta forme di dissenso pacifico.
.

Non sostengo chi chiude gli occhi di fronte alla devastazione del Popolo tibetano, e lo lascia solo a subire il genocidio programmato dal criminale comunista Xi Jinping.
.
Evidentemente mi sbagliavo su questo Governo, credendolo rispettoso della cosa più importante : la libertà delle persone e la democrazia.
.
Non una parola è uscita dalla bocca del “comunista” penta-stellato Fico, sempre pronto a sbandierare intenti umanitari che evidentemente non gli appartengono, e nemmeno dall’opposizione che, in precedenza, ha percorso il medesimo itinerario.
.
La “missione” di Tria ha proclamato la vittoria del Dio Denaro e della ricerca del profitto a tutti i costi, rendendo triste realtà il meschino miraggio di uno pseudo benessere costruito sulla pelle di sventurati sottoposti alla tirannia.
.
Dico NO, fermamente e risolutamente, a chi antepone il guadagno e il profitto ai diritti umani, e a chi, come il Ministro Tria palesa un evidente dispregio dei valori di libertà e di giustizia con cui mi identifico.
.
Sono anticomunista perché condanno il totalitarismo espresso in nome di Marx e in nome di qualsiasi altro riferimento, e rifiuto qualunque tipo di collusione o di compiacimento con espressioni di manifesto disprezzo dei diritti dell’uomo.
.
Queste premesse mi collocano da oggi in avanti come antagonista del Governo a firma Lega e 5 stelle, a causa del loro tacido accordo con il criminale Xi Jinping, sperando che le persone di buon senso manifestino insieme a me il loro dissenso verso le politiche commerciali con la Cina.
.
La libertà è il bene più prezioso .. anche quella del Popolo cinese !
.
.
Dissenso
.

Post più popolari

Amici del blog